celebrita'

10 CELEBRITÀ CHE HANNO AVUTO ESPERIENZE PARANORMALI 4-11-2016

Dan Aykroyd è famoso per aver interpretato personaggi memorabili. Tra questi, il più famoso è forse il professore di parapsicologia del film cult Ghostbusters del 1984. Aykroyd affermò di aver trovato ispirazione per questo ruolo da suo padre e da suo bisnonno. Entrambi avevano un grande interesse per il paranormale e avevano persino tenuto delle sedute spiritiche per provare a contattare i defunti. Suo bisnonno, Samuel, aveva registrato tutti i suoi tentativi e le sue annotazioni vennero poi trovate dal padre di Dan, Peter, dopo che Samuel morì. Peter usò queste annotazioni per scrivere un libro sui fantasmi, sull’aldilà e su coloro che avevano giocato un ruolo nel richiamare i morti. Aykroyd condivise questa passione per tutto ciò che fosse paranormale. Aveva persino aiutato suo padre a promuovere il libro, chiamandolo l’enciclopedia di tutto ciò che riguarda i fantasmi, medium e caccia ai fantasmi. Credeva pienamente nella capacità dei medium di raggiungere i morti e di comunicare con loro. Dan non ha mai avuto delle esperienze vere e proprie ma ha confermato in un intervista che crede che Mama Cass (una cantante statunitense) avesse infestato la sua casa e che abbia persino dormito nel letto con lui. Ha poi aggiunto che allo spirito piace farlo impazzire accendendo la sua macchina per fare step o muovendo oggetti.

Il motivo della fama di La Toya Jackson sembra sia dovuto alla sua parentela con il cantante e performer Michael Jackson. A onor del vero è anche una celebrità apparsa nel programma The Real World su MTV. La Toya, insieme al resto della famiglia Jackson, fu sconvolta dall’improvvisa morte di Michael nel 2009. Da allora sembra che abbia mantenuto un profilo relativamente basso, ma ha concesso alcune interviste per parlare del fratello. O perlomeno, del suo fantasma. La Jackson non ha dubbi che la sua casa sia infestata dallo spirito del cantante. In un’intervista a Good Day New York ha affermato di aver sentito rumori di passi di tip tap provenire dalla camera da letto al piano di sopra quando nessuno era in casa e insiste nel dire che ha “percepito” la presenza di Michael nella stanza. La Toya ha anche spiegato che sente spesso una presenza pesante che la circonda e, sebbene non riesce a vedere nulla, è sicura che ci sia qualcosa in quella casa. Ha anche affermato che uno degli agenti di sicurezza che sorvegliava la casa le disse che i aver sentito spesso dei passi di tip tap provenire da una specifica stanza della casa. Entrambi sono andati nella stanza da cui provenivano i rumori, ma al suo interno non c’era nessuno. Solo il cane seduto in un angolo che abbaiava al nulla…

Christina Crawford, la figlia adottiva di Joan Crawford, nel 1978 scrisse un best seller sulla sua vita da figlia di un’attrice famosa. Il libro Mammina Cara è stato al primo posto nella classifica dei best seller di New York per ben 42 settimane e in seguito ne venne fatto un film. Ciò che Christina non aveva menzionato nel suo libro era che la sua casa d’infanzia pullulava di paranormale. Quando le fecero domande al riguardo, Christina fu abbastanza sorpresa delle voci che giravano in quanto non ne aveva mai parlato con nessuno. Provò a ricordare meglio che poteva le cose viste e le sue esperienze da ragazzina. Come ha rivelato in Mammina Cara, durante la sua crescita Christina fu vittima di abusi da parte della sua famosa madre. Questo le causò perdita della memoria e la rimozione di alcuni terrificanti eventi sovrannaturali avvenuti in casa. Tuttavia quello che ricorda chiaramente è che gli spiriti si erano manifestati nella casa. C’erano delle aree molto fredde dentro la casa in cui nessuno osava avventurarsi. Christina era terrorizzata da tutto ciò, ma le dicevano semplicemente che aveva una fervida immaginazione. Non aveva nessuno a cui confidare le sue esperienze, nemmeno quella sull’apparizione di un bambino piccolo. Alla fine si limitò a lasciare le luci accese di notte e, come se non bastasse, incominciò ad avere degli orribili incubi.

Miley Cyrus, nel giro di un paio d’anni, è passata dall’essere una dolce bambina a una ragazza sexy. Nessuno sembra ricordarsi di Hannah Montana. Menzionate Miley ed ognuno la assocerà all’immagine di una lingua che sporge e a strani movimenti di twerking. Sia lei che la sua musica sono molto popolari e suoi tour l’hanno portata in giro per il globo. Fu durante un tour in Europa nel 2009 che vide qualcosa in un hotel che la spaventò così tanto che lei e la sua famiglia se ne andarono all’istante. Miley disse alla rivista US Magazine che l’appartamento affittato a Londra durante il tour aveva al suo interno,a quanto pare, un fantasma o due. Sua sorella Noah si trovava sotto la doccia una sera quando all’improvviso l’acqua diventò bollente e le ustionò la pelle. Noah urlò con tutto il fiato che aveva in corpo, Miley corse in bagno e vide sua sorella che sembrava avesse avuto un’insolazione. La manopola della doccia era stata inspiegabilmente girata verso il simbolo dell’acqua calda senza che Noah la toccasse. Miley stessa vide un ragazzino nel bagno che la osservava mentre faceva la doccia. Disse alla rivista che il ragazzino era seduto nel lavabo, la guardava mentre in maniera disinvolta calciava i piedi in aria. Cyrus decise di indagare sulla storia della casa e scoprì che prima di costruirci degli appartamenti l’edificio era una panetteria. Il proprietario e suo figlio vivevano là finché l’uomo non morì. Miley era certa che il bambino visto nel bagno fosse lo spirito del figlio del proprietario.

STING

Durante gli anni 80, Sting scrisse e cantò la canzone Spirits In The Material World. Sapeva cosa lo aspettava nell’aldilà o aveva già avuto esperienze paranormali e le ha usate come ispirazione per la canzone? Sting ha affermato in precedenza di aver udito voci incorporee e aver visto oggetti muoversi da soli, e persino volare in aria, in una delle sue case. Forse l’esperienza più spaventosa fu quella volta in cui vide una donna nella sua stanza con un bambino in braccio. La donna si trovava nell’angolo della stanza e lo fissava.

All’inizio pensò fosse sua moglie con il bambino fin quando non si rese conto che l’aveva sentita dormire vicino a lui. Paralizzato dal terrore, si rese conto che quello che stava vedendo era un vero e proprio fantasma. In quel momento sua moglie si svegliò e subito anche lei vide la presenza. Poi la figura si dissolse come se tutto ciò non fosse mai avvenuto. La casa è molto vecchia e Sting crede che il luogo emani una strana energia. Disse di sapere che non esistono cose come i fantasmi ma che lui ne ha avuto esperienza (o qualcosa del genere!), a qualche livello emozionale.

Quando Heath Ledger morì nel 2008, il mondo rimase sconvolto. Aveva solamente 28 anni ed era sul punto di diventare un attore leggendario. Il suo corpo senza vita venne trovato in un hotel e la sua morte fu dovuta a un’overdose di farmaci. Da allora, il personaggio di Ledger, e il suo fantasma, è diventato uno scottante argomento di discussione. Alcuni affermano di aver visto il suo spirito nel set del film Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno. Altri credono fermamente che Ledger abbia permesso al diavolo di possederlo così da poter ottenere una performance realistica del Joker nel film Il Cavaliere Oscuro. Ledger ha avuto problemi a dormire durante le riprese del film e aveva cominciato a farsi prescrivere dei farmaci. Sembra che i suoi problemi lo abbiano seguito nell’aldilà. Michelle Williams afferma di aver visto due volte il fantasma insonne di Ledger, che in vita era il suo ex ragazzo. La Williams disse alle sue colleghe di aver ricevuto visite dal fantasma di Ledger. Sembra che il suo spirito si presenti come un’apparizione scura. Si svegliò dopo aver sentito degli oggetti muoversi a notte fonda e lo vide. Non si era resa conto fosse Ledger finché non le apparve una seconda volta. La Williams disse che lui si scusava per non poterla aiutare a crescere la loro bambina. Michelle affermò inoltre che queste esperienze l’hanno aiutata a superare il suo lutto. Anche il medium, James Van Praagh, ha confermato che lo spirto di Ledger gli era apparso una mattina due settimane dopo la sua morte. James “percepì” i pensieri del defunto. Si stava facendo la barba quando la faccia di Heat si materializzò improvvisamente nello specchio. I pensieri di Ledger erano che aveva mandato tutto a puttane e che era preoccupato per sua figlia. Poi svanì.

Halle Berry è stata la scelta perfetta per il ruolo di Dorothy Dandridge in un film che raccontava la sua vita. Presto la gente cominciò a fare strane supposizioni su una performance così perfetta. Alcuni affermano che la Berry FOSSE in effetti la Dandridge, o almeno la sua versione reincarnata. L’ipotesi più diffusa si basa sul fatto che la Berry e la Dandridge avessero le stesse caratteristiche facciali. Il fatto che la Berry fosse nata solamente un anno dopo la morte di Dorothy ha avallato ancora di più la veridicità delle storie. Si pensa che Halle Berry fosse l’ultimo mezzo per raggiungere un fine: la vincita dell’Oscar. Nel 1954, la Dandridge fu snobbata agli Oscar nonostante fosse stata nominata perché afroamericana, e la discriminazione a quel tempo era dilagante. Nel 2002, la Berry vinse un Oscar, riuscendo a raggiungere l’obiettivo di Dorothy. Tutto questo è certamente folle, tuttavia Halle Berry percepì la presenza del fantasma di Dorothy durante le riprese del film. Nientemeno nella sua casa! Halle stava bevendo una tazza di tè con una sua amica una sera quando entrambe sentirono uno strano rumore provenire dalla camera da letto. Facendo una verifica trovarono che la carta in cui erano avvolti i vestiti di Dorothy si era scartata da sola. Halle e la sua amica corsero fuori dalla stanza. Prima che ciò avvenisse, la Berry aveva provato quel vestito e sembrava fosse stato fatto apposta per lei. Anche la domestica di Berry ha affermato che c’era qualcuno che tirava fuori la sedia (una vanity chair per la precisione). Ogni volta che la rimetteva dentro e lasciava la stanza, quando poi tornava la ritrovava di nuovo fuori. Un’altra notte dopo le riprese, Halle si svegliò con il suono del rumore dell’acqua in ebollizione. Il suono proveniva dalla stessa stanza dove era situato il vestito di Dorothy. Mentre entrava nella stanza vide un vestitino da bambola fluttuare a mezz’aria davanti ai suoi occhi. Halle si spaventò da morire e corse via dalla camera da letto.

Corey Taylor è il frontman degli Slipknot e sì è dichiarato ateo. Questo però non gli ha impedito di avere esperienze sovrannaturali. Tony affermò di aver visto il suo primo fantasma all’età di 10 anni. Lui e cinque amici stavano giocando in una vecchia casa abbandonata quando videro un’entità. Corey ammise che quell’esperienza ha cambiato il modo in cui vede il mondo. Ha anche affermato che, dopo aver visto quella spaventosa entità, ha avuto molte altre esperienze paranormali. Disse al Los Angeles Times di aver percepito una volta una presenza malevola, ma non era sicuro che volesse veramente fargli del male. Corey crede che i fantasmi sono confusi riguardo a noi così come noi lo siamo riguardo loro, perché cercano di capire la loro nuova esistenza. Taylor ha anche scritto un libro riguardo alle sue vicende con i fantasmi. In esso menziona che ci sono dei fantasmi di bambini che corrono intorno a casa sua. Secondo lui i fantasmi dei bambini muovono le cose e spaventano anche i suoi amici correndo loro dietro, facendo risuonare i loro passi nei pavimenti di legno.

Johnny Depp crede fermamente che lo spirito di John Dillinger gli abbia fatto visita mentre stavano girando un film sulla sua vita. Depp parlò a proposito di una sparatoria girata per il film Nemico Pubblico. Disse di sentirsi privilegiato per aver avuto l’opportunità di interpretare un noto fuorilegge e di poter utilizzare la stessa pistola per sparare dalla stessa finestra da cui Dillinger aveva sparato anni prima. Depp affermò che ripercorrere i passi di John Dillinger era stata un’esperienza magica e sostenne anche di aver decisamente sentito la presenza di quest’ultimo sul set, mentre girava le scene. Johnny sentì persino che lo spirito di Dillinger approvava il modo in cui lui interpretava il suo personaggio. Tra i molti film in cui Johnny Depp è stato protagonista questo è stato l’unico in cui abbia avuto esperienze paranormali.

Nicolas Cage è uno dei più brillanti ed eccentrici attori di Hollywood. Ha recitato in grossi blockbuster come City of Angels, Ghost Rider e National Treasure. Nic ha anche avuto delle strane esperienze lontane dai set cinematografici. Cage una volta si spaventò (quasi) a morte dopo aver visto un fantasma con dei grandi capelli nell’attico di suo zio. Quando era ancora un ragazzo, stava dormendo nell’attico a casa di suo zio quando la porta si aprì all’improvviso con un cigolio. Nicolas vide una figura femminile con una grande acconciatura entrare nella stanza. Pensando fosse sua zia, Cage le parlò ma non ricevette risposta. Solo dopo si rese conto che la figura che stava vedendo non era decisamente sua zia. Urlò con tutto il fiato che aveva in corpo! Non è sicuro di sapere cosa ha visto, ma non ha dormito più in quella casa dopo quella notte. Come se non bastasse, successivamente Nic comprò una casa infestata in cui non riuscì mai ad andare a dormire. In effetti, aveva comprato quella che si dice essere la casa più infestata di New Orleans. La casa apparteneva in origine al Dottor Louis Lalaurie e sua moglie, nell’ottocento. Delle voci dicevano che la coppia torturò ed infine uccise centinaia di schiavi dentro la casa. Dalla metà dell’ottocento alla metà del novecento vennero segnalati molti avvenimenti paranormali. Un residente disse di aver visto un uomo senza testa al terzo piano della casa. Un altro uomo, che utilizzò la casa come negozio di arredamento nel 1932, inspiegabilmente trovò la sua merce rovinata più di una volta. Persino dopo aver aspettato durante la notte l’arrivo di qualche vandalo, non trovò nient’altro se non i mobili nuovamente danneggiati, mentre era dentro la casa! Forse il fatto che dei resti umani furono trovati sotto il pavimento è proprio il motivo per cui Nic non volle passare nemmeno una singola notte dentro la casa. O forse ha visto qualcosa di così terrificante da non volerne parlare.

Fonte: http://www.toptenz.net/top-10-celebrities-whove-had-ghostly-encounters.php

E-MAIL:

extranormal@extranormal.eu